Il ritorno di Costa Victoria in Europa sarà nel 2018

Costa Victoria tornerà in Europa nei primi mesi del 2018, appena sei anni dopo che è stata dedicata esclusivamente alle rotte in tutta l’Asia. La nave Costa Crociere effettuerà alcuni itinerari in Asia all’inizio dell’anno, prima di partire per posizionarsi in Italia nel mese di febbraio.

Foto della nave Costa Victoria
Costa Victoria

 

Dal Brasile, dove ha concluso la sua stagione nel marzo del 2012, la Costa Victoria ha navigato fin’ora solo in acque Asiatiche. Lontana dai territori occidentali, la nave Costa Crociere ha imbarcato nei suoi viaggi quasi esclusivamente indigeni locali asiatici, nella maggior parte cinesi.

Foto della Prua di Costa Victoria
Prua Nave

E ‘stata la prima mega-nave della compagnia italiana a navigare nella regione Asiatica, sostituendo la doppietta Costa Classica e Costa Romantica (diventate di classe Neo), che fino ad allora hanno battuto acque Cinesi. Dopo essere stata ristrutturata ed adattata per il pubblico asiatico, ha navigato tra Shanghai, Keelung (Taiwan), Singapore, Hong Kong e altri ancora.

Delle cinque navi Costa che navigano in Cina al momento, Costa Victoria risulta la più grande nave in queste acque. Ma questo primato , tuttavia, sarà per Costa Atlantica dal febbraio del prossimo anno. Questo perché  Costa Victoria tornerà in Europa nel febbraio del 2018.
L’addio all’Asia si terrà in una crociera di 21 notti da Singapore a Savona, che porterà la nave verso la sua  meta in Italia. La crociera farà tappe nel Sud-Est asiatico, il Medio Oriente e anche nel Mediterraneo.
Foto di Costa Victoria a Singapore
Costa Victoria a Singapore
Prima, però, Costa Victoria farà una piccola stagione in Asia rivolta ad un pubblico internazionale. La nave terrà crociere di sette notti dal porto di Singapore con soste nei porti in Thailandia, Malesia e Cambogia. Ci saranno due percorsi diversi, uno incentrato sulla Malesia ed in autunno concentrato sulla Thailandia.
Costa non ha ancora rivelato quali sono i progetti per la nave dopo il suo ritorno dall’Asia. Tuttavia, date le sue caratteristiche tecniche, si prevede che la nave faccia itinerari da Venezia verso le isole greche.

4 Comments

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »